L’impatto psicologico della quarantena durante il COVID-19 e come ridurlo

Added July 17, 2020

Citation: Brooks SK, Webster RK, Smith LE, et al. The psychological impact of quarantine and how to reduce it: rapid review of the evidence. Lancet 2020; 395: 912-20.

Di cosa si tratta? Durante la pandemia COVID-19, alcune persone hanno risieduto in strutture dedicate alla quarantena.

In questa revisione sistematica della letteratura, gli autori hanno preso in esame studi sull’impatto psicologico della quarantena e sui metodi per ridurlo. Hanno ristretto le loro ricerche a pubblicazioni peer-review in lingua inglese e italiana. La pubblicazione è avvenuta a febbraio 2020, identificando 24 studi rilevanti, senza essere chiaro quando sono state effettuate le ricerche.

Cosa funziona: L’impatto psicologico della quarantena può essere forte e duraturo, ma la quarantena volontaria può ridurre i sentimenti d’angoscia e avere meno complicazioni a lungo termine.

Quando la quarantena è necessaria, bisogna informare le persone per aiutarle a comprendere la situazione, precisando le motivazioni della quarantena.

Provviste sufficienti (sia generali che mediche) devono essere messe a disposizione delle persone in quarantena.

Il periodo di quarantena deve essere il più breve possibile.

Cosa non funziona: Niente da segnalare.

Cosa rimane incerto: Non è chiaro se altre misure per la sicurezza della salute pubblica (come il distanziamento sociale, la cancellazione di assemblamenti di massa e la chiusura delle scuole) siano più efficaci della quarantena.

 

Disclaimer: Questo riassunto è stato scritto da membri dello staff e volontari di Evidence Aid, per rendere il contenuto del documento originale accessibile a cariche che sono alla ricerca di linee guida basate su evidenze scientifiche riguardanti il coronavirus (COVID-19), ma che non hanno il tempo, inizialmente, di leggere l’intero articolo completo. Questo riassunto non dovrà sostituire consigli medici da parte di professionisti sanitari e della salute, associazioni professionali, sviluppatori di linee guida o governi nazionali e agenzie internazionali. Qualora i lettori di questo riassunto ritengano che l’evidenza presentata nel riassunto sia per loro rilevante, dovranno riferirsi al contenuto e ai dettagli dell’articolo originale, e alle linee guida offerte da altri esperti, prima di prendere una decisione a riguardo. Evidence Aid non sarà responsabile di qualsiasi decisione presa riguardo al coronavirus (COVID-19), solamente sulla base di questo riassunto.

Share