L’immunonutrizione con acidi omega-3 o antiossidanti negli adulti con sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS)

Added May 10, 2020

Citation: Dushianthan A, Cusack R, Burgess VA, et al. Immunonutrition for acute respiratory distress syndrome (ARDS) in adults. Cochrane Database of Systematic Reviews 2019; (1): CD012041.

L’immunonutrizione negli adulti affetti da sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS).

Di cosa si tratta: Alcuni pazienti COVID-19 potrebbero sviluppare la sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS), necessitando di assistenza respiratoria con ventilazione meccanica. L’ARDS è caratterizzata da un forte processo infiammatorio sistemico associato ad una significativa morbosità e mortalità. L’immunonutrizione, effettuata come parte di una formula alimentare o con integratori alimentari, potrebbe far parte del trattamento di questa sindrome.

In questa revisione sistematica della letteratura (Cochrane), sono stati ricercati studi clinici randomizzati che hanno valutato gli effetti dell’immunonutrizione in pazienti con ARDS sottoposti a ventilazione meccanica. Non sono state imposte restrizioni in base alla lingua di pubblicazione e la ricerca è stata condotta nell’aprile del 2018. Sono stati identificati dieci studi (con 1015 partecipanti) che si sono focalizzati su acidi omega-3 e antiossidanti come forma di immunonutrizione.

Cosa funziona: Niente da segnalare

Cosa non funziona: Non è stato rilevato alcun beneficio, in termini di mortalità, associato all’assunzione di acidi omega-3 o antiossidanti, in adulti con ARDS.

Cos’è incerto: Rimane incerto se l’aggiunta di acidi omega-3 o antiossidanti nell’apporto nutrizionale del paziente riduca il tempo di ricovero in terapia intensiva o la durata della ventilazione meccanica, e se consenta di migliorare l’ossigenazione oppure favorisca gli effetti indesiderati.

 

Disclaimer: Questo riassunto è stato scritto da membri dello staff e volontari di Evidence Aid, per rendere il contenuto del documento originale accessibile a cariche che sono alla ricerca di linee guida basate su evidenze scientifiche riguardanti il coronavirus (COVID-19), ma che non hanno il tempo, inizialmente, di leggere l’intero articolo completo. Questo riassunto non dovrà sostituire consigli medici da parte di professionisti sanitari e della salute, associazioni professionali, sviluppatori di linee guida o governi nazionali e agenzie internazionali. Qualora i lettori di questo riassunto ritengano che l’evidenza presentata nel riassunto sia per loro rilevante, dovranno riferirsi al contenuto e ai dettagli dell’articolo originale, e alle linee guida offerte da altri esperti, prima di prendere una decisione a riguardo. Evidence Aid non sarà responsabile di qualsiasi decisione presa riguardo al coronavirus (COVID-19), solamente sulla base di questo riassunto.

Share