È stato dimostrato che la frequentazione degli spazi verdi urbani rafforza il sistema immunitario e la salute mentale, e riduce i rischi di malattie cardiovascolari e respiratorie

Added July 17, 2020

Citation: World Health Organization. Urban green spaces and health: a review of evidence. 2016.

Di cosa si tratta? A causa della pandemia COVID-19 sono rimasti chiusi bar, ristoranti, strutture ricettive, caffetterie e, data la necessità delle misure di autoisolamento e distanziamento sociale, i parchi e le aree verdi sono diventate risorse importanti di salute e benessere.

Questa revisione del 2016 è stata commissionata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per valutare gli effetti degli spazi verdi nelle aree urbane sulla salute, includendo risultati tratti da precedenti revisioni dell’OMS, revisioni di altri ricercatori e altri studi pubblicati recentemente. Nella revisione sono comprese tutte le definizioni di area verde urbana (suoli e ambienti con vegetazione naturale, aiuole urbane, spazi acquei, parchi, giardini privati, boschi).

Cosa funziona: La frequentazione di ambienti naturali e il contatto con determinati fattori fisici e/o chimici presenti negli spazi verdi possono rafforzare il sistema immunitario.

Il contatto con la natura potrebbe essere ricostituente e vantaggioso per la salute mentale, permettendo di ridurre lo stress e favorendo uno stato emotivo positivo, aumentando il rilassamento e alleviando sintomi di depressione.

La frequentazione degli spazi verdi è associata alla riduzione dei rischi di malattie respiratorie e cardiovascolari.

Cosa non funziona: Le persone con allergie o asma dovrebbero valutare i benefici e i rischi della frequentazione degli spazi verdi e dell’esposizione all’inquinamento e ai pollini.

Cosa rimane incerto: Al momento della revisione non erano disponibili prove relative alla frequentazione degli spazi verdi in correlazione al distanziamento sociale. Pertanto gli individui dovrebbero attenersi alle linee guida governative.

 

Disclaimer: Questo riassunto è stato scritto da membri dello staff e volontari di Evidence Aid, per rendere il contenuto del documento originale accessibile a cariche che sono alla ricerca di linee guida basate su evidenze scientifiche riguardanti il coronavirus (COVID-19), ma che non hanno il tempo, inizialmente, di leggere l’intero articolo completo. Questo riassunto non dovrà sostituire consigli medici da parte di professionisti sanitari e della salute, associazioni professionali, sviluppatori di linee guida o governi nazionali e agenzie internazionali. Qualora i lettori di questo riassunto ritengano che l’evidenza presentata nel riassunto sia per loro rilevante, dovranno riferirsi al contenuto e ai dettagli dell’articolo originale, e alle linee guida offerte da altri esperti, prima di prendere una decisione a riguardo. Evidence Aid non sarà responsabile di qualsiasi decisione presa riguardo al coronavirus (COVID-19), solamente sulla base di questo riassunto.

Share